COLPO DI FRUSTA

Colpo di frusta
Colpo di frusta

Cosa causa il colpo di frusta?

Si definiscono colpo di frusta tutti quei traumi provocati da un movimento violento in avanti o indietro del tratto cervicale.

Il movimento violento che interessa la distorsione del rachide cervicale è nella maggior parte dei casi provocato dagli incidenti automobilistici, in particolare dai tamponamenti. Quando un’auto viene tamponata, il corpo dell’automobilista e il sedile sono proiettati in avanti come conseguenza di una forte accelerazione. Mentre il corpo tende in avanti, il capo per inerzia resta nella sua posizione iniziale spingendosi contro il poggiatesta, causando un danno da iperestensione. In un secondo momento il capo viene proiettato in avanti molto velocemente rispetto al resto del corpo, provocando il danno da iperflessione.

A secondo della condizione in cui ci si trova in quel momento, si può subire una tipologia di problema. Ad esempio se il poggiatesta non è regolato in modo corretto, il danno da iperestesione sarà maggiore, mentre se non scatta l’airbag e il capo finisce contro il volante, il danno da iperflessione sarà più violento.

Il colpo di frusta si può presentare anche in diverse situazioni oltre che in un incidente stradale, come quando si esegue un gesto errato mentre si pratica sport. In tal caso però l’impatto avviene in direzione obliqua, proiettando la testa lateralmente e facendo maggiori danni.

Sintomi

I sintomi del colpo di frusta variano in base alle lesioni che si presentano. Se questi sono lievi, figurano nella lista dei sintomi la classica sintomatologia caratterizzata da dolore alla cervicale, rigidità dei muscoli di collo e spalle, mal di testa e limitazione in alcuni movimenti.

Quando invece il trauma del colpo di frusta è più forte, si possono creare danni al livello articolare sulle faccette articolari (distensione esagerata della capsula articolare) e dei dischi intervertebrali (rottura delle fibre del disco).  Inoltre si possono riscontrare lesioni sulle strutture molli tali legamenti, tendini e muscoli.

Conseguenze del colpo di frusta

Per capire bene i danni che il colpo di frusta provoca sul corpo, bisogna pensare al collo come una struttura stabilizzata da una rete complessa di elastici. Quando questi subiscono una trazione maggiore di quella che riescono a sopportare, la fitta rete che tiene insieme il collo e la testa si sfibra fino a lacerarsi, causando lo strappo muscolare ( = lesione di secondo grado). Quando il danno non è grave, le fibre che compongono la complessa rete non si strappano, ma si stirano (= lesione di primo grado) ovvero si allungano più del necessario senza arrivare alla rottura.

A secondo dell’entità del danno, il soggetto che ha subito il colpo di frusta può presentare:

  • Dolori forti alla cervicale e alle spalle
  • Emicrania
  • Sensazione di testa pesante
  • Formicoli a viso e braccia
  • Spossatezza
  • Difficoltà nel dormire
  • Problemi di concentrazione
  • Irritabilità
  • Aumento di sensibilità al rumore
  • Vertigini
  • Depressione

Alcune persone che hanno subito questo trauma, con il passare del tempo avvertono un aumento dei dolori conseguenti al colpo di frusta. Anziché attenuarsi con il passare dei giorni, peggiorano, fino a diventare un disturbo cronico.  La causa di questa situazione è da ricercare oltre che nella porzione disallineata delle vertebre anche nello spasmo della muscolatura profonda che protegge la cervicale.  In pratica i muscoli ipertesi della zona cervicale rimangono perennemente contratti in seguito al trauma. Inoltre, il danno articolare crea una mobilità limitata e a lungo andare, questa mancanza di movimento fra 2 vertebre provoca una discopatia.

Come comportarsi in caso di colpo di frusta

Prima di tutto è sempre consigliato accertarsi che non ci siano lesioni importanti al livello osseo perciò, in caso di trauma violento, la colonna cervicale va stabilizzata da professionisti fino all’arrivo in pronto soccorso dove verranno effettuati esami diagnostici quali radiografie, Tac o risonanza magnetica. Nei casi meno violenti, il dolore dovuto alla forzata estensione e flessione della colonna cervicale non si sente subito ma andrà crescendo nelle ore e giorni a seguire.  Spesso le radiografie post colpo di frusta fanno vedere una verticalizzazione del tratto cervicale come per posizione antalgica (meccanismo di protezione del corpo) visto la difficoltà di flettere ed estendere il collo.

Prevenire il colpo di frusta

Per prevenire il colpo di frusta in macchina è necessario regolare il poggiatesta. Questo deve essere posizionato in modo tale che la parte superiore sia a circa 5 cm al disopra del margine superiore dell’orecchio.

Durante la guida è buona norma poggiare la schiena al sedile. Il busto e il capo devono essere diritti, poiché se si tende con il dorso in vanti, si aumenta la distanza fra la testa ed il poggiatesta rendendo quest’ultimo meno efficace in caso d’urto posteriore.

Approccio Chiropratico

La maggior parte delle persone che si rivolgono ad un Chiropratico lo fanno alcune settimane dopo il trauma dovuto al persistere della sintomatologia.

Il colpo di frusta ovvero iperestensione/iperflessione crea un cambiamento al livello biomeccanico della colonna cervicale e di conseguenza può provocare una infiammazione cronica.

Il ruolo del Chiropratico è di essere in grado di individuare e correggere  (dopo essersi accurato che non ci siano presenze di frattura o altre controindicazioni ) il segmento cervicale interessato tramite manipolazioni per ritrovare un integrità biomeccanica corretta e permettere al corpo di guarire senza l’aiuto di farmaci.

Parioli, Vigna Clara, Nomentana, Granai, Farnesina, Colleverde, Palmarola, Formello, La Storta, Massimina, Boccea, Castel Di Guido, Nuovo Salario , Monteverde, Fleming, Cassia, Salaria.Torresina , Mentana, Battistini, Belsito Roma, Castel Romano, Casetta Mattei, Casal del Marmo , Labaro, Monte Cervialto Roma, Aranova, Montesacro, Fiano Romano, Olgiata, Corviale, Cornelia, Casal Selce, Casaletto, Casal de Pazzi , Aurelio, Flaminio, Baldo degli Ubaldi, Casale Lombroso, Fidene, Collina Cortina d’Ampezzo, Le Rughe, Casal Boccone, Monte Mario, Grottarossa, Bracciano, Montespaccato, Ottavia, Trionfale, Bravetta Roma, Corso Trieste Roma, Colle Salario, Balduina, Grotta Rossa, Bravetta, Cesano, Pineta Sacchetti , Casal Lumbroso, Collina delle Muse, Settecamini , Prati Fiscali , Gianicolense, Bufalotta, Due Ponti, Muratella , Casalotti, Flaminia, Colli Portuensi, Camilluccia, Campagnano di Roma, Talenti , Colle Portuense, Isola Farnese, Castel Giubileo, Castel Fusano, Palidoro, Malagrotta, Conca D’Oro, Aurelia, Osteria Nuova, La Giustiniana, Fonte Nuova